Ultimi Commenti

INVIATO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, AL ...

28.10.14 @ 20:57:41
da Lorenzo Lanfranco


La costituzione non mette un limite ...

05.02.13 @ 11:29:50
da Giorgio Casadio


come ho già avuto modo di ...

01.02.13 @ 17:12:46
da giorgio


E' solo una buffonata qualunquistica che ...

01.02.13 @ 16:45:17
da Gian


Non si fa giustizia con questo ...

01.02.13 @ 15:49:19
da Piero


Calendario

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

Link

    Affissione degli articoli che appartengono alla categoria: Prima categoria

    Allora, io compro dei prodotti.

    Nei prodotti che compro pago una tassa cioè l' iva.....

    I prodotti hanno una confezione e quindi io pago il prodotto + la confezione compresa l' iva..

    Io consumo il prodotto e butto la confezione pagata da me iva compresa....

    Viene l' azienda incaricata a ritirare il rifiuto e l' azienda fà la differenziata.....

    La differenziata dove và a finire ?

    Da li ci sono i guadagni, perchè con la confezione di carta (scatole, cartoni) fanno la carta riciclata per utilizzarla e la vendono e da qui ci guadagnano, lo stesso discorso vale anche per altri tipi di rifiuto.....

    Quindi io, pago una confezione, loro se la prendono ed io devo pagare a loro perchè se la prendono mentre alla fine ci guadagnano loro ?

    Da precisare che io quella confezione l' ho pagata prima (prodotto + confezione + iva)....

    Quindi alla fine perchè devo pagare oltre la confezione che butto anche il servizio perchè se la ritirano, è una tassa ?E perchè devo pagare una tassa 2 volte ?

    Capite adesso ?
    Admin · 262 visite · 0 commenti
    Categorie: Prima categoria
    07 Giu 2013

    A livello nazionale esiste la Costituzione che contiene dei principi su cui devono basarsi le leggi e le leggi sono norme attuative/applicative dei principi esposti nella Costituzione e sono tante.


    A livello locale esiste una sorta di costituzione, lo Statuto che contiene anch'esso dei principi statutari che richiedono norme attuative/applicative più dettagliate e i Regolamenti servono anche a questo.


    Lo Statuto di Noto è stato deliberato con Delibera n. 37 del 21/6/2004.


    Se leggete l' articolo 58 dello statuto comunale di Noto comma 1 c'è scritto che i regolamenti sono deliberati entro 1 anno dall' entrata in vigore dello statuto.


    Lo statuto comunale è entrato in vigore precisamente il 21/7/2004 perchè l' articolo 59 dello statuto dice che lo statuto entra in vigore trascorsi trenta giorni dalla sua affissione all' Albo Pretorio dell' ente.


    Ritorniamo al regolamento....


    Come ho detto, i regolamenti devono essere deliberati entro 1 anno dall' entrata in vigore dello statuto quindi doveva essere deliberato il giorno 21/7/2005......


    Siamo adesso nel 2013, e sono trascorsi ben 8 anni e ancora il regolamento non è stato deliberato......


    L' articolo 8 comma 11, richiama il regolamento che determina i criteri di formulazione del quesito, le modalità per la raccolta e l' autenticazione delle firme per lo svolgimento delle operazioni di voto.


    Il regolamento determina, la modalità per l' informazione dei cittadini sul referendum e per lo svolgimento della campagnia referendaria.


    Siccome questo regolamento non è stato deliberato, capite perchè se raccogliamo le firme per una determinata cosa li buttano nella spazzatura ?


    Senza un regolamento sapete come raccogliere le firme ?


    Capite adesso ?


    Allora lo vogliamo chiedere questo regolamento e pretendere che lo facciano dato che ancora non l' hanno fatto ?


    Io è da Marzo che chiedo a loro di questo regolamento e non mi danno risposte perchè non sanno cosa rispondere, perchè non chiediamo tutti insieme di questo regolamento in modo che lo facciano. 


    Ho aperto un gruppo per discutere di questa cosa e cosa fare.........


    Lo sapete che si possono raccogliere delle firme e con un referendum fatto dai cittadini si può obbligare l' amministrazione comunale a togliere l' imu ?, a riportare l' acqua pubblica ecc... ?


    Ma prima bisogna chiedere questo regolamento perchè la richiesta del regolamento è solo il primo passo da fare, poi riguardo al secondo passo ve lo spiego nel gruppo, ma ripeto chi si iscrive al gruppo deve fare non solo chiaccherare...............




    Admin · 303 visite · 0 commenti
    Categorie: Prima categoria
    07 Giu 2013
    Fino a quando non ci sarà la democrazia diretta che deve pretendere il popolo non cambierà assolutamente nulla........
    L' Italia ha un debito di oltre 2.000 miliardi che aumenta sempre di più e nessuno dico nessuno che vuole sospendere il debito........
    Fino a quando non si sospende il debito non si possono abbassare tasse perchè lo stato per pagare un debito deve avere delle entrate che li ha con le tasse oppure con i titoli di Stato, e loro oltre a pagare una parte del debito continuano intanto a sprecare lo stesso e contemporaneamente fanno altri debiti.
    Uno può dire che fare allora ?
    - Sospendere il debito per 20-30 anni
    - Stamparsi una propria moneta e abbandonare l' euro dato che l' euro è una moneta della BCE quindi se lo stato attualmente ha bisogno di denaro deve chiedere in prestito denaro dalla BCE e loro ovviamente al prestito metteranno gli interessi, quindi debito + interessi.....
    - Iniziare ad eliminare tutti gli sprechi e cercare i colpevoli che hanno procurato e continuano a procurare il debito e farli pagare.......
    - Defiscalizzare le aziende ed incentivarle in modo che se assumono prendono dei bonus in parole povere bisogna che l' Italia deve produrre ricchezza solo così l' Italia si può risollevare....
    E se aspettiamo che lo facciano gli eletti c'è lo possiamo scordare tutto questo.......
    Come ho detto la soluzione è la democrazia diretta perchè sarà il popolo a sospendere il debito.

    A proposito di Titoli di Stato:
    I titoli di Stato sono obbligazioni emesse periodicamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze per conto dello Stato con lo scopo di finanziare il proprio debito pubblico o direttamente il deficit pubblico.

    Quindi i titoli di stato servono per finanziare il debito, e come lo finanziano il debito pubblico ?
    Mettendo tasse e fare il prestisto dalla BCE o da altri Stati quindi i titoli di stato sono delle cambiali.
    Capite ?
    Admin · 264 visite · 0 commenti
    Categorie: Prima categoria
    04 Apr 2013

    Allora, io compro dei prodotti.

    Nei prodotti che compro pago una tassa cioè l' iva.....

    I prodotti hanno una confezione e quindi io pago il prodotto + la confezione compresa l' iva..

    Io consumo il prodotto e butto la confezione pagata da me iva compresa....

    Viene l' azienda incaricata a ritirare il rifiuto e l' azienda fà la differenziata.....

    La differenziata dove và a finire ?

    Da li ci sono i guadagni, perchè con la confezione di carta (scatole, cartoni) fanno la carta riciclata per utilizzarla e la vendono e da qui ci guadagnano, lo stesso discorso vale anche per altri tipi di rifiuto.....

    Quindi io, pago una confezione, loro se la prendono ed io devo pagare a loro perchè se la prendono mentre alla fine ci guadagnano loro ?

    Da precisare che io quella confezione l' ho pagata prima (prodotto + confezione + iva)....

    Quindi alla fine perchè devo pagare oltre la confezione che butto anche il servizio perchè se la ritirano, è una tassa ? 

    E perchè devo pagare una tassa 2 volte ?

    Capite adesso ?


    Admin · 268 visite · 0 commenti
    Categorie: Prima categoria
    04 Apr 2013


    Mi sono talmente rotto i coglioni di leggere sempre questa frase "Se non voti vincono sempre i soliti", che ho deciso di spiegare che con la legge elettorale in vigore dal 2005, che fra l'altro è illegittima (v. questo post), hanno fatto in modo che a vincere siano sempre i soliti, a prescindere da chi la gente voti !

    Il giochetto sta nel coalizzarsi e le coalizioni le decidono loro ! Non i cittadini.
    I cittadini possono solo votare partiti ma se questi partiti sono coalizzati taglieranno fuori tutti gli altri.

    Ora vi spiego il trucco sperando che almeno quelli in buona fede aprano gli occhi ... quelli in mala fede che si fottano pure perché meritano solo sputi in faccia.

    Iniziamo dalla legge elettorale cosiddetta Porcellum, che è pure anti-costituzionale (repetita juvant).

    L'articolo 12 della Legge 21 dicembre 2005, n. 270 (Porcellum) ha modificato l'art. 83 del D.P.R. 361/57, il quale, al comma 2 recita:


    "Qualora la coalizione di liste o la singola lista che ha ottenuto il maggior numero di voti validi espressi ai sensi del comma 1 non
    abbia già conseguito almeno 340 seggi, ad essa viene ulteriormente attribuito il numero di seggi necessario per raggiungere tale consistenza. In tale caso l’Ufficio assegna 340 seggi alla suddetta coalizione di liste o singola lista. Divide quindi il totale delle cifre elettorali nazionali di tutte le liste della coalizione o della singola lista per 340, ottenendo così il quoziente elettorale nazionale di maggioranza."

    340 seggi alla Camera saranno assegnati comunque ... a chi prenderà più voti (validi ed espressi) e se i partiti si coalizzano fra loro la maggioranza è assicurata con maggiore facilità perché ci sono i fissati con un partito in particolare che voteranno quel partito anche se si coalizzerà con i ladri più incalliti (340 seggi - sono la metà più 25 dei membri della camera - che ha 630 membri in totale - quindi la maggioranza).

    Ora vediamo come sono andate le cose da quando è in vigore questa legge elettorale di merda: (fonte ufficiale - Ministero dell'Interno).

    Elezioni politiche del 9 aprile 2006:

    Coalizione centro sinistra:
    Ulivo - 220 seggi
    Rifondazione comunista - 41 seggi
    La rosa nel pugno - 18 seggi
    Comunisti italiani - 16 seggi
    Di Pietro Italia dei valori - 16 seggi
    Verdi - 15 seggi
    Udeur - 10 seggi
    Svp - 4 seggi
    TOTALE 340 SEGGI !

    La coalizione di Berlusconi = FI+AN+UDC+LN+NuovoPSI (centro destra) ha avuto 277 seggi
    _______________________________

    Elezioni politiche del 13 aprile 2008

    Coalizione centro destra:
    Il popolo della libertà - 272 seggi
    Lega Nord - 60 seggi
    Movimento autonomie Sud - 8 seggi
    TOTALE 340 SEGGI !

    La coalizione PD+IDV (centro sinistra) ha avuto 239 seggi
    _______________________________

    Elezioni politiche 24 febbraio 2013:

    Si vedrà ! Quando si sapranno ufficialmente quali saranno le coalizioni QUESTA VOLTA ! azzarderò una previsione.
    Ma sempre 340 seggi l'una o l'altra avranno ancora !

    Scordatevi che il Movimento 5 Stelle (secondo molti sondaggi L'UNICO terzo partito) prenderà 340 seggi ... Occorrono 18.000.000 di voti, e con un ipotetico 12% (secondo i sondaggi) prenderà 50 seggi (forse) e ci farà le SEGHE alla Casta.
    Quelli che voteranno altri partitelli invece ... lustreranno gli stivali ... alla Casta !

    Ora spero che la finiscano alcuni con questa manfrina ! Sono trascorsi 50 anni e ancora dicono la solita cosa !
    La legge elettorale E' CAMBIATA ! E con questa merda di legge elettorale NON SI VOTA !
    E' un'offesa alla Costituzione ed all'intelligenza degli astensionisti, che non votando nessuno o annullando la scheda sono la maggioranza ... non fra l'elettorato che ha votato ... ma fra gli elettori del partito più votato alle ultime elezioni !

    Altra frase patetica:
    "Non essendoci quorum alle elezioni i seggi li assegnano comunque anche se vota una sola persona"

    I seggi vengono assegnati coi voti ! Non con le astensioni.
    Le leggi sono una cosa ... i principi costituzionali sono altra cosa.
    Se il 50 % della popolazione NON vota (passivamente o attivamente) i seggi assegnati in parlamento dovrebbero essere la metà ! O nella Costituzione è scritto che deve esserci un premio di maggioranza variabile ?
    Leggerla la Costituzione no eh ? E' peccato grave e mortale ?
    Votate ! se proprio volete votare ... ma cambiate gli SLOGAN !!
    Admin · 403 visite · 0 commenti
    Categorie: Prima categoria
    06 Feb 2013

    1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Pagina Successiva